Demolire per ampliare lo spazio

Intro

Tutti conosciamo Roma e pochi sono immuni al suo fascino (personalmente la vedo come la mia terza casa dopo Milano e Londra).

Un’amica fortunata che a Roma ci lavora e vive  ha trovato un bilocale caratterizzato da un muro portante centrale che divide i due ambienti e lo spazio dei servizi ridotto al minimo.

Doppio ingresso nella stanza e lo spazio si allarga

La proposta di progetto

La  proposta consiste nell’allargare la zona bagno all’ingresso, prima molto costretto con una disposizione dei sanitari e del piccolo lavamani in linea su una parete. Con l’ampliamento del bagno viene valorizzato anche l’ingresso che diventa una “mini-galleria” di foto che introduce alla zona pranzo e soggiorno.
appartamento-roma-pianta-arredata

La posizione della cucina è dettata dalla posizione degli impianti esistenti, in modo da limitare i lavori (= limitare i costi ), una cucina a L con un ampio piano di lavoro, uno splashback (il pannello paraschizzi in vetro o altro materiale refrattario a liquidi e vapori) in vetro retrocolorato azzurro che riprende le Eames Plastic Side Chair.

Nella zona soggiorno un divano a L continua idealmente la “cornice” della cucina e si apre ad un pouf che serve da tavolino, ed eventualmente da altra seduta aggiuntiva. La zona TV si trova sulla parete opposta e può essere vista sia dal tavolo da pranzo che dal divano. Ma se la TV dovesse stancare e ci si volesse rilassare con un buon libro nell’angolo vicino alla finestra, ben illuminato dalla luce naturale, ci aspetta la comoda Egg Chair.
appartamento-roma-vista-soggiorno-render

appartamento-roma-cucina-pranzo-TV-lettura
Demolire poco per ampliare molto

Progettare una casa accogliente non significa solo scegliere i colori, i materiali, gli arredi giusti, ma soprattuto pensare da chi e come sarà vissuto quello spazio. E’ importante studiare i percorsi interni, ipotizzando come le persone si sposteranno all’interno dello spazio, razionalizzando i percorsi. Un secondo passaggio realizzato al termine dell’ingresso aumenta le possibilità di movimento e realizza un ambiente più strutturato.

appartamento-roma-vista-cucina-render

Nicchie e arredi su misura

Una nicchia esistente nella camera da letto è stata completata con una libreria su misura, mentre gli armadi vengono resi virtualmente invisibili integrandoli in una struttura in cartongesso.
Approfittando dello spessore del muro divisorio sono state proposte anche due piccole librerie che si aprono ai lati del varco esistente e si completano con la zona lettura.

Il muro alle spalle del letto viene completato da un mobile su misura in legno zebrano con nicchie a fondo vetrato e illuminate con luci led incassate e vani contenitori chiusi con ante a filo che si aprono premendo leggermente l’anta stessa (sistema push-pull ).

E voi cosa ne pensate? Roma val bene una nicchia?

nicchia-libreria-armadio-a-filo-muro

appartamento-roma-vista-mobile-testiera-letto-su-misura



 

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...